Prima di rivestire una parete esterna, dovreste sempre isolarla e usare una barriera contro l’umidità. Si tratta di un pannello, solitamente già pronto per l’intonacatura, realizzato con fibre naturali. Per realizzare questa operazione segui i consigli indicati di questa guida.

Occorrente
Attrezzatura necessaria:
Guanti da lavoro
Mascherina
Graffettatrice (se fissate una barriera contro l’umidità)
Materiali:
Lastre isolanti (per una parete esterna o da insonorizzare) e barriera di polietilene contro l’umidità (per una parete esterna) o pannelli isolanti di polistirolo espanso rigido

Indossando guanti e mascherina, tagliate piccole strisce di isolante e spingetele tra i listelli. Se intendete installare un rivestimento in fogli, prima fissate listelli verticali tra quelli orizzontali, centrati in corrispondenza delle previste giunture tra i fogli. Una barriera contro l’umidità è necessaria solo sulle pareti esterne.

Tagliate un telo di polietilene e inchiodate un’estremità al listello superiore. Tenere il telo ben teso. Iniziando dall’alto, inchiodate il polietilene sugli altri listelli. Tagliate l’eccedenza ad altezza del pavimento. Per assicurare l’efficacia della barriera, dovete applicare strisce di nastro sulle giunture verticali.

Sistemate il nastro sulla parte superiore della giuntura. Srotolatelo, tenendolo teso, e premetelo sul polietilene fino in fondo al giunto. Usate sempre nastro impermeabile. Come materiale isolante, potete anche usare pannelli di polistirolo espanso rigido. Tagliate pezzi su misura con una sega a denti fini e sistemateli tra i listelli. I pannelli sono impermeabili, quindi non occorre una barriera contro l’umidità quando li installate.