Quando si ha una casa, è chiaro che la maggior parte del tempo è impiegato nell’ambiente principale, cioè la cucina. Con il passare del tempo il divano ne risente, e poiché esteticamente non è piacevole, siamo costretti a cambiarlo. Ma invece di cambiarlo, perché non proviamo a rinnovarlo dando così un’aria di novità ma allo stesso tempo di conservazione del passato? Ecco basta poco per avere un divano tutto nuovo, mantenendo il vecchio.

Per iniziare, pulisci perfettamente il tuo vecchio divano per evitare qualunque tipo di macchia o polvere. Puoi pulirlo passando sopra l’aspirapolvere, in modo da essere completamente pulito. Dopo aver rinnovato già il tuo divano dalla polvere, puoi passare alla fase successiva. Prima in un qualunque negozio scegli un copridivano di tuo gradimento, secondo i tuoi gusti e le indicazioni presenti in questo sito.

Puoi scegliere anche della stoffa a posto del copridivano, se esso non rispecchia i tuoi gusti. Allora prendi il tuo copridivano e mettilo anatomicamente al divano in modo tale da renderlo perfetto, come se fosse la federa originale. Successivamente, se qualche parte del copridivano risulta più larga, cucila con l’ago e il filo in modo da attaccarla completamente.

Se, invece, al posto del copridivano vuoi mettere la stoffa, mettila anatomicamente al divano in modo tale da non fare rimanere parti libere. Se dovessero rimanere delle parti completamente libere e non attaccate al divano, cucile con l’ago e il filo così il tuo divano non avrà stoffa penzolante. Ecco dopo aver fatto questo, il tuo divano sarà bello come nuovo.