Come Visitare la Giamaica

L’isola dell’estate perenne, la perla delle Grandi Antille, l’isola più leggiadra che occhi abbiano mai visto, come la descriveva Cristoforo Colombo nel 1494, anno in cui vi approdò. Del resto anche il suo antico nome in idioma arawak, Xaymaca, terra del legno e delle acque, aggiunge fascino al fascino. Ormai l’eco delle bellezze della Giamaica, dall’incanto delle spiagge e delle coste di Ocho Rios e di Port Antonio alle Blue Mountains che offrono panorami unici a 2200 m di altezza, ha raggiunto tutto il mondo.

Cosa fare. Visitare Kingston, la capitale, e naturalmente il Bob Marley Museum, il luogo più frequentato della città. Prima di partire per una delle tante mete balneari, non dimenticate di trascorrere qualche ora al crafts market, uno dei più grandi mercati dell’artigianato dei Caraibi. Andare a Montego Bay (MoBay), dalla parte opposta dell’isola, la capitale turistica, il luogo dove è possibile fare una vacanza economica in pieno relax, praticare ogni tipo di sport acquatico, godere della sfrenata vita notturna e consumare ogni tipo di droga offerta da decine di spacciatori a ogni angolo di strada. Sappiate che è un reato pesante anche qui, nonostante l’apparente normalità della cosa.

Mangiare l’ackee, il frutto nazionale: cresce sugli alberi omonimi, somiglia a una pera arancione, ha la consistenza di una frittata di uova, è molto nutriente e, dicono, gustoso. Contrattare il prezzo nei mercati: l’higgling è una pratica comune e tutto sommato ben accetta anche se nei limiti. Infatti non bisogna esagerare nel fare controproposte al ribasso. Se un oggetto costa 100 non potete offrire 10, è offensivo. Spesso sono scoppiate risse tra turisti e commercianti locali per questo motivo.

Cosa non fare. Il cambio nero: non è così conveniente da giustificare il rischio. Prendere il sole nudi o quasi: l’isola di Giamaica, a dispetto dell’idea di totale libertà che offre, su questo aspetto è invece piuttosto rigida, mantenendo, da buona ex colonia britannica, un residuo di morale vittoriana.

Le passeggiate notturne a Kingston e Montego Bay, sono ad alto rischio di furti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *