Stanche dei capelli lisci piatti e senza volume? Ecco un metodo facile per realizzare morbide onde fluenti senza l’aiuto di ferro arricciacapelli e piastra che danneggiano il cuoio capelluto e sfibrano il capello con il solo aiuto di una spuma fissante, forcine e phon.

Nel caso in cui si voglia comunque utilizzare uno degli attrezzi indicati precedenti, è consigliabile scegliere una piastra triferro che operi a bassa temperatura, in modo da non rischiare di danneggiare i capelli.

Vediamo quindi come procedere in modo naturale.

Lava i capelli con uno shampoo per capelli sottili che sia leggero e volumizzante, cerca di insistere sulle punte e sciacqua bene il cuoio capelluto. Utilizza poi un balsamo anch’esso volumizzante e leggero per non appesantire le lunghezze. Usa il balsamo per districare e ammorbidire, solo dietro la nuca e sulle punte. Infatti è bene che i capelli siano il più leggeri possibile per permettere al boccolo di mantenere la tenuta. Risciacqua bene e tampona con un asciugamano tenendolo avvolto sulla chioma per 5 minuti.

Ferma i capelli della parte superiore della testa con una pinza grande e che tenga bene lasciando libera la parte sottostante. Dividi i capelli in ciocche facendo attenzione che siano tutte più o meno uguali e fermandole con delle forcine o dele pinzette più piccole. Ricorda che più le ciocche saranno grandi, più le onde verrano lente e morbide, al contrario più le ciocche saranno piccole, più l’effetto sarà quello del boccolo attorcigliato.

Prendi la prima sezione di capelli e spruzzala abbondantemente di spuma fissante. Inizia ad arrotolarla su se stessa attorcigliandola con l’aiuto di 2 dita o del manico di una spazzola. Tieni ferma con una mano la base della ciocca e arrotolala su se stessa fino a creare un piccolo chignon. Fermala con una forcina o se necessario 2 stando attenta a non sciogliere la piccola ciocca.

Asciuga con il phon a bassa temperatura tenendo l’apparecchio lontano dalla testa e stando attenta a non rovinare i piccoli chignon. Asciuga prima con aria calda e dopo alterna con getti di aria fredda. Dopo l’asciugatura, se possibile, copri il tutto con una semplice cuffia da doccia slargata che mantenga un po’ il calore. Fai passare un quarto d’ora e togli le forcine.

Probabilmente i boccoli risulteranno troppo rigidi. Allora passa le mani tra le onde per renderli più naturali facendo attenzione a non disfarli. Con i polpastrelli gonfia le radici sulle tempie per dare volume alla parte superiore dell’acconciatura in modo che l’effetto ottico sia del boccolo che scende e non che ‘pesa’.
Infine passa una sola passata di lacca (naturale per non stressare il capello) e goditi i tuoi capelli ricci naturali!