Gli accessori completano i nostri look, rendono i nostri abiti particolari e acquistarli o riceverli in dono ci riempie di gioia. Con il tempo, però, si accumulano e trovargli una sistemazione ordinata non è facile. Con questa guida ti spiego il mio metodo.

CINTURE
In passato è stato un accessorio più maschile che femminile. Oggi le donne le usano di tutti i colori e materiali. Ci sono quelle gioiello, quelle sportive, quelle elastiche. Alcune sono delicate e particolarissime. Per conservarle, senza che si rovinino, io le appendo (dalla fibbia) nelle grucce, divise per tonalità di colore, e le sistemo nell’armadio prima delle camicie. Quelle elastiche che non hanno la fibia e si legano con semplici nodi le appendo nella sbarra delle grucce dove si mettono i pantaloni.
Risultato? Sono sempre ordinate e a portata di mano.

FOULARDS-SCIARPE
I foulards hanno la particolarità di essere di materiali leggeri quindi si posso piegare a quadrato e diventare sottili. Una volta piegati li sistemo in sacchetti trasparenti che mi permottono di vedere il colore e li ripongo nei cassetti tra le maglie. Le sciarpe le tengo piegate senza schiacciarle troppo, legate con nastrini leggeri, e le conservo in un ripiano dell’armadio sopra i maglioni.

BRACCIALI
Ne posseggo tantissimi perché li adoro. Per tenerli in vista ma in ordine utilizzo un cilindro di cartone (tipo quello che si trova all’interno dei rotoli di carta da cucina) a cui ho attaccato una base, sempre in cartone rigido, per farlo stare in piedi. I bracciali sono inseriti nel cilindro e posizionati sopra il mio como’. Ordinati e bellissimi da vedere, oltre che facili da scegliere quando mi servono.

ANELLI E – COLLANE
Per le collane il metodo più semplice è quello di acquistare degli appendini in plastica (quelli con l’adesivo dietro) appiccicarli nell’anta interna dell’armadio e appendere tutte le tue collane, così da poterle scegliere quando ti vesti. Per gli anelli ho utilizzato una scatola con dentro una spugna di gomma piuma dove ho fatto tanti taglietti orizzontali per porci gli anelli. La scatola puoi tenerla dentro un cassetto in modo che quando lo apri gli anelli rimangono ordinati e ben visibili.