Contro gli inestetismi della cellulite e la pelle poco tonica si possono usare 2 prodotti naturali molto efficaci: l’argilla verde, un fango ricco di minerali e altre sostanze preziose per la salute della pelle, è cicatrizzante e rassodante, mentre il Fucus, un’alga marina ricca di iodio, aiuta a smaltire gli accumuli adiposi e contrastare la ritenzione idrica. Argilla e Fucus possono essere usati insieme per preparare un impacco efficace contro la pelle a buccia d’arancia.

Occorrente
Un recipiente di vetro o di ceramica
Argilla verde
Fucus (tallo)
Acqua

Per prima cosa prepara un infuso di Fucus: in un pentolino metti a scaldare circa 100 ml di acqua e, quando sta bollendo, versa un cucchiaio di Fucus. Copri e lascia riposare a fuoco spento per 15 minuti, poi filtralo in un bicchiere. A questo punto puoi iniziare a preparare il composto che ti servirà come impacco: metti in un recipiente 5 cucchiai di argilla verde e versaci sopra, poco a poco, l’infuso di fucus, mescolando bene con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Ora tutto è pronto per il tuo trattamento anticellulite: applica l’impasto su tutte le zone in cui noti la presenza di pelle a buccia d’arancia. Ti consiglio di ricoprire tutta l’area che va dal ginocchio ai glutei, dove si accumulano maggiormente cellulite e ritenzione idrica, ma puoi spalmare l’impacco anche sulle gambe, dal ginocchio in giù fino alla caviglia, e sui fianchi, se soffri di inestetismi anche in tali zone. Non essere troppo parsimoniosa: sulla pelle deve esserci uno strato abbastanza spesso di composto.

Ora che hai applicato il composto prendi della pellicola di plastica trasparente da cucina, e avvolgi le zone ricoperte dall’impacco. In tal modo il trattamento sarà più efficace visto che la pellicola mantiene umido il composto, favorendo l’assorbimento dei principi attivi dell’argilla e del Fucus. Per massimizzare gli effetti anticellulite del trattamento sdraiati sul divano coprendo le gambe con una coperta e lascialo agire per circa mezz’ora.

Ora togli la pellicola e risciacqua le gambe con acqua tiepida senza usare sapone o bagnoschiuma, in tal modo i principi attivi assorbiti dalla tua pelle durante il trattamento continueranno ad agire per alcune ore. Per un trattamento d’urto ripeti questo schema anticellulite per 2 o 3 volte a settimana durante il primo mese, mentre per il mantenimento dei risultati ti consiglio di farlo almeno una volta a settimana per i mesi successive per un minimo di 3 mesi. Il consiglio è ovviamente quello di abbinare il trattamento al giusto livello di attività fisica. Se non si può andare in palestra, è possibile fare esercizi efficaci con una pedana vibrante, il cui funzionamento è spiegato su questo sito, in modo da ottenere risultati ancora migliori.